“NON SENTO LA TV”! DEVO FARE UN ESAME AUDIOMETRICO?

E’ consigliato rivolgersi ad uno specialista per un esame audiometrico alle prime avvisaglie di un calo dell’udito dovuto all’età o altre cause.

NON SENTO LA TV: DEVO FARE UN ESAME AUDIOMETRICO? Alle prime avvisaglie di calo dell’udito dovuto all’età è consigliato rivolgersi ad uno specialista per un esame audiometrico.
NON SENTO LA TV: DEVO FARE UN ESAME AUDIOMETRICO?
Alle prime avvisaglie  è consigliato rivolgersi ad uno specialista per un esame audiometrico.

Alzare il volume della tv è un classico segnale di calo uditivo. La perdita di udito anche detta ipoacusia può essere dovuta a tanti fattori, ma il più normale è il calo fisiologico legato all’età, definito anche presbiacusia. Ulteriori avvisaglie di un inizio di calo uditivo viene notato nell’ascolto e comprensione delle parole in ambienti rumorosi come nel traffico stradale, in luoghi affollati come ristoranti e bar, nelle riunioni o conferenze con più interlocutori.

Se ci si accorge che qualcosa non va nel modo di sentire, forse è meglio fare un esame audiometrico, per avere certezza della propria capacità uditiva, e per quantificare la perdita.
Il controllo audiometrico, prevede una visita con controllo otoscopico del condotto uditivo, per scoprire che il calo magari era dovuto solo alla presenza di cerume, e poi da una misurazione in cabina silente dello stato del proprio udito.

Prenota un appuntamento da Maico Bioacustica un controllo totalmente gratuito, per tornare a sentire la Tv e non perdere una parola dei tuoi programmi preferiti.

About the Author :

WhatsApp chat

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH